Passa al contenuto
Stai cercando informazioni sulla spedizione? Clicca qui
Stai cercando informazioni sulla spedizione? Clicca qui
Spedizione gratuita sopra i 99 €

per tutti gli ordini idonei

Una pizza fantastica

oppure lo riacquisteremo entro 60 giorni

Compra ora, paga dopo

Acquista ora, paga dopo con Klarna.

Una dichiarazione d’amore per la pizza Northeastern Pennsylvania-style

Una dichiarazione d’amore per la pizza Northeastern Pennsylvania-style

Benvenuto nella sezione Il mondo della pizza, una raccolta di saggi scritti da esperti della pizza per esplorare e celebrare la cultura di questo piatto eccezionale. Questo saggio e le ricette che lo accompagnano sono stati scritti da Jim Mirabelli, proprietario e “Chief Pizza Officier” di NEPA Pizza Review e costituiscono una vera e propria dichiarazione d’amore per la pizza Northeastern Pennsylvania-style.


Cara Pizza Northeastern Pennsylvania-style,
No, no, lasciamo stare le formalità: ci conosciamo troppo bene. Ricomincio da capo.

Cara NEPA Pizza,

Ricordo da sempre quell’aroma pungente che mi pervadeva non appena varcavo la soglia della pizzeria con i pannelli di legno il venerdì sera, insieme alla mia famiglia. Il sorriso di benvenuto della signora dietro al bancone che tagliava una pizza Old Forge con un coltello, che assomigliava più che altro a un machete, era l’anticipazione di quel vassoio bollente che sarebbe arrivato di lì a poco al nostro tavolo, con i sedili rivestiti di color arancione, in perfetto stile americano anni ‘70.

Ricordo che guardavo con impazienza il vassoio della pizza (sempre chiamato “vassoio”, non “teglia”) che veniva servito a sua volta su un altro vassoio (uno di quelli da mensa, di plastica e rosso) insieme ai bicchieri in cui frizzava la “RC Cola”. Mi ricordo il monito di mia madre “Aspetta! Lascia che si raffreddi!”, che non ho mai ascoltato, mentre addentavo un morso e il formaggio rovente come lava andava ad attaccarsi alla sommità del mio palato rimuovendo strati e strati di pelle. È un tipo di dolore che sarebbe diventato inevitabilmente familiare per me, visto che sono sempre stato incapace di resistere al piacere di una fetta della tua pizza appena sfornata, o come si chiama qui in NEPA, un “taglio”. 

Adoro il fatto che tu offra così tante varietà da assaggiare durante i Pizza Friday (e anche durante gli altri giorni della settimana). 

Ci sono centinaia di pizzerie da provare, con un’offerta infinita di pizze davvero uniche. 

Ogni piccola cittadina è un mondo a sé, con le proprie usanze e costumi in fatto di pizza. In ogni caso - come noi due ben sappiamo, cara NEPA Pizza - ci sono tre specialità per le quali sei conosciuta: la Old Forge, la Sicilian Pizza e la pagash.

Sono grato alla storica presenza di miniere di carbone nella nostra regione per il ruolo che esse hanno avuto nelle origini della pizza Old Forge, che prende il nome da questa piccola cittadina a sole cinque miglia da Scranton, dove i minatori avevano bisogno di qualcosa da mangiare dopo lunghe giornate trascorse sotto terra. Secondo la leggenda, la madre di questo piatto è stata una nonna intraprendente che una sera ha voluto preparare qualcosa di speciale per i minatori affamati: nacque così la prima teglia di pizza che poi divenne talmente famosa da far guadagnare a quella piccola cittadina il titolo di “Capitale mondiale della pizza”.

Con il suo spessore medio e la crosta leggera, soffice come una spugna, con la sua base croccante e la sua salsa dolce e quel mix di formaggi, questo vassoio rettangolare da 12 tagli è diventato il piatto ideale dopo una dura giornata di lavoro. 

Old Forge potrà anche essere piccola, soltanto 5 chilometri quadrati e 8497 cittadini, ma ha qualcosa da dire quando si tratta di numero di pizzerie per abitante. Le sue 11 pizzerie fanno sì che il rapporto sia di 129,4 pizzerie ogni 100.000 abitanti, surclassando ogni città d’America rinomata per la pizza. In questo posto, i proprietari delle pizzerie lavorano spesso insieme invece che cercare di spartirsi la “fetta” più grande del business. Nella strada principale del paese ci sono talmente tante pizzerie che capita non di rado di vedere un dipendente di 

Revello’s Pizza Cafe attraversare la strada per prendere in prestito un po’ di impasto o del formaggio da Arcaro and Genell durante un venerdì sera affollato.

È questo spirito di squadra che mi rende fiero dell’appellativo che si è guadagnata Old Forge. 

Sono grato alle 50 e oltre pizzerie nel nord-est della Pennsylvania che servono la Sicilian Pizza fritta in teglia tra le montagne dell’area della Luzerne County; sono grato a Victory Pig BBQ and Pizza per aver creato questo stile di pizza; e sono grato a posti come Pizza L’Oven e Pizza Perfect, perché entrambi fanno una variante deliziosa di questa pizza in teglia.

Diciamocelo, un vassoio di Sicilian Pizza fritta in teglia potrebbe non essere la scelta più salutare tra quelle che hai da offrire, cara NEPA Pizza. Sappiamo entrambi che solitamente questa pizza prevede la cottura di una crosta bella spessa in una teglia unta copiosamente con olio di arachidi (o simili), una spalmata di salsa di pomodoro con o senza cipolle tritate, il tutto ricoperto con cheddar bianco. Ma è senza alcun dubbio la variante più deliziosa e si può trovare unicamente tra le tue dolci colline e montagne. 

Alcuni potrebbero storcere il naso pensando alle patate come condimento, eppure tu ce le fai amare, mia cara NEPA Pizza. Noi ricopriamo la pizza con il purè di patate ogni anno durante la Quaresima: la tua pizza con patate, che noi chiamiamo pagash, pogash, pierogi pizza o più tradizionalmente “pagach” è una coccola carica di carboidrati che assume diverse forme, ma include sempre una bella dose di purè di patate e formaggio. 

I tuoi ammiratori, mia adorata NEPA Pizza, attendono con pazienza per ore in posti come 

Ferri’s Pizza a Moscow e Happy Pizza a Plymouth per un assaggio di questa specialità.

Nel nord-est della Pennsylvania, parliamo di te come gli altri parlano del tempo. Tu sei ciò per cui noi siamo conosciuti! Sei talmente importante come argomento di conversazione, che hai ottenuto un ruolo fisso in una famosissima sitcom. I protagonisti della serie tv NBC The Office - che lavorano in un'azienda fittizia che produce carta a Scranton - hanno eletto la pizza di  Alfredo’s Pizza Cafe (da non confondere con “Pizza by Alfredo”, cosa che fa Michael Scott in questa celebre scena: “the good Alfredo’s”) come loro pizza preferita nello show. Alfredo’s serve la sua versione di pizza Old Forge-style che la gente del posto chiama “vassoio quadrato”, benché sia rettangolare. 

Da Scranton a Wilkes-Barre, Hazelton e oltre, tu, NEPA Pizza, sei davvero amata. Chi si trasferisce lontano soffre per la tua mancanza. Pagano parecchio (e senza lamentarsi!) per farti arrivare dall’altra parte del paese congelata. Sei spesso la tappa fissa lungo il viaggio quando si va a visitare amici e parenti (o il primo pasto che si condivide con loro). Non esiste nient’altro come te. 

La tua dolce salsa rossa e il mix dei tuoi formaggi sono qualcosa di unico. Chi è in grado di usare il superpotere della “scamutz” che si scioglie come sai fare tu? E chi è stato capace di generare un nomignolo fantastico come “scamutz” per la scamorza, se non tu? Hai saputo trasformare un errore di battitura come “pitza” in una vera e propria tradizione (la Senape’s Tavern’s cold boxed pitza). Tu riesci davvero a fare le cose in modo straordinario.

Sei molto di più di un modo delizioso e abbordabile per sfamare tutta la famiglia. Sei una comunità fatta di attività di famiglia che sponsorizzano le squadre dei bambini e ospitano raccolte fondi per i bisognosi. Tu nutri le relazioni e i sentimenti. Un taglio di Angelo’s Pizza in Wilkes-Barre o un vassoio di Andy’s Pizza in Peckville possono riportare alla luce flashback e ricordi di infanzia dimenticati da decenni. 

Le catene di pizzerie hanno preso ormai il sopravvento in tutta l’America. Ma comunque, nel nostro piccolo angolo di mondo, noi ci sentiamo a nostro agio nelle tue peculiarità, NEPA Pizza, e nella cultura dell’indipendenza portata avanti dalle piccole attività che ti servono orgogliosamente ogni giorno. 

Sono talmente riconoscente verso tutti i proprietari che mi hanno invitato nelle loro cucine, dove ho imparato l’arte e il duro lavoro che serve per realizzarti. E sono grato a tutti i miei amici amanti come me della NEPA Pizza per la passione che condividiamo e le chiacchierate infinite che facciamo parlando di te. Ogni avventura a base di pizza ci dà un senso di appagamento. Grazie per la gioia che ci procuri, per la cultura e la comunità che hai creato. La tua storia così ricca, la tua tradizione e bontà sono ciò che ci fa sedere assieme ogni volta intorno a un tuo vassoio. 

Vorrei che tutti venissero a sapere di te e per me condividere la tua storia è diventata una vera e propria missione. Ho trascorso anni e anni perfezionando le mie abilità per replicare il tuo gusto in ogni dettaglio e presentare queste ricette ai miei amici amanti della pizza, con passione e rispetto, e ho fatto tutto questo per un semplice motivo: ti amo, NEPA Pizza.

Per sempre tuo,

Jim Mirabelli
Owner and Chief Pizza Officer
NEPA Pizza Review
nepapizzareview.com
@nepapizzareview


Impara come preparare le iconiche pizze NEPA-style con le seguenti ricette:

Pizza Old Forge-style:

Sicilian Pizza Northeastern Pennsylvania-style:

 

Articolo precedente Come abbinare pizza e cocktail durante l’aperitivo
Articolo successivo Preparati a partire con il tuo forno Ooni

Iscriviti

Ti invieremo fantastiche ricette e offerte esclusive

Aggiunto al tuo carrello:

Titolo del prodotto

  • (-)
Totale parziale carrello