Passa al contenuto
L’Ooni Day Clicca qui
L’Ooni Day Clicca qui
Spedizione gratuita sopra i 99 €

per tutti gli ordini idonei

Una pizza fantastica

oppure lo riacquisteremo entro 60 giorni

Compra ora, paga dopo

Acquista ora, paga dopo con Klarna.

Pizza al romanesco con crema di anacardi, salsa verde e pinoli

Pizza al romanesco con crema di anacardi, salsa verde e pinoli

Questa ricetta a base di superfood firmata da Elly Curshen, chef inglese, curatrice della rubrica Waitrose Weekend e autrice di bestseller per il Sunday Times, abbina salsa verde con erbe mediterranee, cavolo romanesco arrosto e crema di anacardi fatta in casa, dando vita a una pizza unica, che per di più è anche vegana.

La crema di anacardi è l'ingrediente fondamentale di questa ricetta: uniforme, vellutata e ricca di sapore. Elly ha anche integrato alcuni speciali condimenti che esaltano il contrasto tra sapori e consistenze. 

Per prima cosa, spicchi di aglio affumicato. L'aglio affumicato è un ingrediente speciale che puoi acquistare nei negozi di alimentari biologici o direttamente dai produttori. Non hai il tempo o i mezzi per affumicare l'aglio? Passalo in forno e diventerà dolce e pastoso: perfetto per questa ricetta. 

Poi, il lievito nutrizionale, un ingrediente comune nelle ricette vegane. Gli esperti lo chiamano "nooch": i suoi fiocchi gialli vengono lavorati a temperature elevate, pertanto il lievito non è più vivo e non può lievitare. È salato e ricorda il formaggio, nonostante non contenga prodotti di origine animale.

Infine, un pizzico di sale marino affumicato. Il sale marino affumicato (noi usiamo spesso il Maldon) viene leggermente affumicato su legno duro e conferisce ai piatti una nota che ricorda distintamente il cibo cotto a legna. Se non riesci a procurartelo, il normale sale marino andrà benissimo. 

Tutti questi ingredienti insieme creano un fondo equilibrato di sapori affumicati, rotondi e umami a cui si aggiunge il romanesco appena prima della cottura. Un filo di salsa verde mediterranea alla fine esalterà tutta la ricchezza del piatto.

Per la preparazione di questa salsa verde alle erbe aromatiche, concentrati sulla qualità degli ingredienti. Sicuramente avrai già pensato a usare erbe aromatiche fresche, aceto di sherry di qualità e un ottimo olio d'oliva, ma anche la qualità degli ingredienti in scatola è importante. Elly ha scelto capperi nonpareil (dal francese "senza eguali") per le loro dimensioni ridotte e la loro consistenza delicata. 

Una spruzzata di pul biber, noto anche come pepe di Aleppo, dopo la cottura dà una finitura dolce-piccante (in alternativa andrà benissimo un mix di paprika dolce e pepe di Cayenna in rapporto 1:1). 

Queste salse e questi ingredienti possono (e devono) diventare una presenza fissa nella tua cucina. Salati, affumicati, salmastri, rotondi e consistenti, hanno molto da offrire. E se abbinati al cavolfiore, all'impasto fatto in casa e al calore elevato, come dice Elly, ti regaleranno "una pizza vegana saporitissima e verde, inusuale e assolutamente deliziosa".

Nota: la ricetta della crema di anacardi e della salsa verde sono sufficienti per 4 pizze. Gli eventuali avanzi possono essere conservati in un contenitore sigillato e refrigerato fino a 3 giorni. 

Bio
Elly Curshen è la fondatrice del Pear Café di Bristol, autrice per il Sunday Times dei bestseller "Green" e "Elly Pear’s Fast Days and Feast Days", curatrice di una rubrica gastronomica, giudice di cucina, tutor e, come si definisce lei stessa, "autorità assoluta in materia di ricette deliziose". La trovi su Instagram con il nome @ellypear.

Tempo
30 minuti in tutto 

Resa
Per quattro pizze da 30 cm di diametro 

Attrezzatura 
Forno per pizza Ooni
Termometro a infrarossi Ooni
Frullatore o robot da cucina
Rotella per pizza o Mezzaluna tagliapizza Ooni 
Raschietto per panetti di pizza Ooni

Ingredienti 
4 palle di impasto per pizza da 250 grammi

Per la crema di anacardi 
100 grammi di anacardi (non tostati e non salati)
26 grammi di olio extravergine d'oliva
2 scalogni grandi (o normali), pelati e finemente affettati
2 spicchi di aglio affumicati (o normali), pelati e affettati sottilmente
22 grammi di lievito alimentare in scaglie
Un pizzico abbondante di sale marino affumicato 
75 millilitri di acqua fredda

Per la salsa verde mediterranea 
Scorza di un limone
1 spicchio d'aglio, finemente grattugiato
1 cucchiaio di capperi piccoli nonpareil, sgocciolati
14 grammi di aceto di sherry
15 grammi di senape di Digione
Un pizzico abbondante di sale marino fino
Una manciata abbondante di basilico, menta e prezzemolo a foglia piatta, tagliati grossolanamente
100 grammi di olio extravergine d'oliva, da integrare se necessario

Per la guarnizione
Un cavolo romanesco (o un cavolfiore normale), tagliato a cimette
52 grammi di olio d'oliva
36 grammi di pinoli
Un pizzico di pul biber (pepe di Aleppo) o di peperoncino tritato, a piacere

Preparazione
Questa ricetta è adatta a svariati tipi di pizza, ma riteniamo che una pizza con lievito madre, neo-napoletana o con impasto classico sia la scelta più adatta. Ricorda di preparare l'impasto in anticipo per assicurarti che lieviti a temperatura ambiente prima di accendere il forno.

Accendi il tuo forno per pizza Ooni. Il forno dovrà raggiungere 400-500 °C sulla pietra refrattaria all'interno. Usa il termometro a infrarossi per controllare la temperatura in modo rapido e accurato. 

Per preparare la crema di anacardi, mettili in una piccola casseruola e coprili con acqua fredda. Lasciali sobbollire per 5 minuti, quindi scolali e risciacquali in un setaccio. 

Scalda una padella piccola a fiamma bassa, quindi aggiungi olio d'oliva. Quando sfrigola, aggiungi gli scalogni e l'aglio affumicato. Rosola a fiamma bassa per almeno 5 minuti, fino a quando tutto non appare morbido e traslucido. Inserisci nel frullatore o nel robot da cucina gli anacardi scolati, gli scalogni, l'aglio affumicato, le scaglie di lievito alimentare e un abbondante pizzico di sale affumicato. Aggiungi 75 millilitri di acqua fredda e lavora fino a ottenere un composto uniforme, aggiungendo acqua secondo necessità per diluire la crema se è troppo densa. Assaggiare e regolare il condimento.

Per la salsa verde, inserisci tutti gli ingredienti nel robot da cucina e trita fino a quando non risultano ben tagliati e mescolati. Aggiungi altro olio, se necessario, fino a quando la salsa non gocciola lentamente dal cucchiaio. Aggiungi le cimette di romanesco con olio di oliva e sale.

Posiziona il panetto su un piano leggermente infarinato. Spingi l'aria dal centro verso il bordo, quindi usa le nocche per stendere la base fino a raggiungere i 30 cm di diametro. Metti l'impasto steso sulla pala per pizza leggermente infarinata, quindi condisci spalmando qualche cucchiaio di crema di anacardi. Sistema le cimette in modo uniforme sopra la pizza, lasciando libero il bordo. Cospargi con pinoli e pul biber, quindi aggiungi un filo di olio d'oliva.  

Trasferisci la pizza dalla pala al forno. Cuoci per 1-2 minuti, ruotando la pala ogni 20 secondi circa per far sì che la pizza sia cotta in modo uniforme. 

Una volta cotta, tagliala a fette, poi usa un cucchiaino per cospargerla di salsa verde. Servi immediatamente. Ripeti utilizzando i panetti di impasto rimanenti.

Scarica l'App Ooni

Calcolatore impasto per pizza, ricette e video

Scarica su App Store Disponibile su Google Play
Articolo precedente Pizza al tofu affumicato e alla cipolla caramellata con feta vegana, olive e rosmarino
Articolo successivo Omaggio a Ottolenghi: pizza al "ragù" di funghi con crema di anacardi e rucola

Iscriviti

Ti invieremo fantastiche ricette e offerte esclusive

Aggiunto al tuo carrello:

Titolo del prodotto

  • (-)
Totale parziale carrello