Passa al contenuto
Acquista i tuoi regali di Natale Ooni entro il 16 dicembre
Acquista i tuoi regali di Natale Ooni entro il 16 dicembre
0 0
giorni
0 0
ore
0 0
min
0 0
sec
Spedizione gratuita sopra i 99 €

per tutti gli ordini idonei

Una pizza fantastica

oppure lo riacquisteremo entro 60 giorni

Compra ora, paga dopo

Acquista ora, paga dopo con Klarna.

Ciambelline ripiene di marmellata, cotte in padella di ghisa

Ciambelline ripiene di marmellata, cotte in padella di ghisa

Il Carnevale è una gioiosa celebrazione della stravaganza che ricorre ogni anno a febbraio e a marzo. A Rio viene definito "il più grande spettacolo della terra"; a Venezia festeggiano la ricorrenza con balli in maschera.  Nel frattempo, a New Orleans, si organizzano feste di piazza ricche di colori e sgargianti parate in occasione del Mardi Gras.

La parola "Carnevale" deriva dalla frase latina “carnem levare” che significa "togliere la carne". Il Carnevale segna tradizionalmente il periodo prima della Quaresima ed è universalmente riconosciuto come la celebrazione del piacere prima di 40 giorni di astinenza. 

In Germania, il Karneval (o Fasching) è noto anche come la "quinta stagione dell'anno" poiché va da metà novembre all'inizio della primavera. Nella zona del Reno, al culmine della stagione, le persone indossano costumi e assistono alle parate di ballerini, musicisti e carri decorati gridando "Alaaf" o "Helau", espressioni trionfanti tramandate dal tedesco antico. Nel frattempo, sulla folla piovono letteralmente "Kamelle" (dolci e gadget) subito raccolti da bambini (e dagli adulti) entusiasti.

Tutti i Carnevali regionali hanno una cosa in comune: il piacere di mangiare e bere in abbondanza. Per fortuna, possiamo incontrarci per un pranzo casalingo e brindare in compagnia dei nostri cari in qualsiasi momento.

Per questa ricetta cotta in padella di ghisa ci siamo ispirati ai Berliner, delle ciambelle ripienedi marmellata, un dolce molto diffuso durante il Karneval tedesco. Morbidi e con un cuore appiccicoso, cosparsi di zucchero, sono la merenda perfetta per i giorni di festa. Questa ciambellada spezzare e condividere è ripiena di diverse marmellate avvolte in un dolce impasto lievitato: ogni pallina nasconde una sorpresa al suo interno. 

L'impasto lievitato utilizzato per questa ricetta è arricchito con uova, burro e zucchero quindi aumenta di volume un po' più lentamente, ma l'attesa riserva grandi soddisfazioni. Il risultato è morbido e soffice, vagamente simile al pane alla cannella. Una volta lievitato, dividi l'impasto in 16 porzioni, quindi appiattisci ciascuna porzione dandole una forma tondeggiante grande quanto il palmo della mano che riempirai con un cucchiaio di marmellata.  Puoi usare tutti i gusti che desideri: abbiamo scelto la crema di limone, la marmellata di fragole e quella di lamponi.

Note: questa ricetta si addice a una cottura a gas perché devi cuocere le palline di impasto nel calore residuo. Nella ricetta abbiamo miscelato gli ingredienti a mano, ma puoi anche utilizzare una planetaria con il gancio per impasto montato. Mescola fino a ottenere un composto liscio ed elastico. 

Tempo
4 ore di tempo totale, 1 ora di lavorazione

Resa
16 palline d'impasto ripiene di marmellata

Attrezzatura
Forno per pizza Ooni
Termometro laser da cucina Ooni
Tegame in ghisa Ooni

Ingredienti
Per l'impasto
180 millilitri di latte scremato (parzialmente scremato)
75 grammi di burro non salato, più altro burro per ungere
2 uova medie
500 grammi di farina per pane
7 grammi di lievito secco istantaneo
50 grammi di zucchero di canna semolato
un pizzico di sale marino fino
15 millilitri di olio, per ungere (abbiamo usato olio di avocado, ma puoi usare olio vegetale, di canola o qualsiasi altro olio neutro)
15 grammi di burro non salato, per ungere

Per il ripieno
100 grammi di marmellata o confettura (a noi piacciono quelle ai lamponi, alle fragole e alla crema di limone)

Zucchero a velo, per spolverizzare

Preparazione
In una padella media, riscalda delicatamente il latte e il burro fino a quando il burro non si scioglie e il latte inizia a sobbollire. Togli dal fuoco e lascia raffreddare per alcuni minuti. Sbatti le uova con una forchetta. 

In una ciotola capiente mescola farina, lievito, zucchero e sale.

Aggiungi agli ingredienti secchi il latte, il burro e le uova sbattute, quindi mescola con un cucchiaio di legno fino a ottenere un impasto appiccicoso. Lascia riposare l'impasto per 5 minuti.

Trasferisci l'impasto su un piano di lavoro infarinato e impasta per 5-10 minuti fino a quando l'impasto non sarà liscio ed elastico. Se l'impasto si strappa troppo facilmente, rimettilo nella ciotola, copri la ciotola con un canovaccio umido e lascia riposare per 5-10 minuti prima di impastarlo nuovamente. Ricorda che trattandosi di un impasto arricchito, non avrà la stessa compattezza di un normale impasto per pizza. 

Versa un filo d'olio in una ciotola capiente o in una vaschetta per lievitazione e ungi i lati usando della carta da cucina o uno strofinaccio pulito. Metti l'impasto nella ciotola oliata rigirandolo per ungerlo completamente, quindi coprilo con un coperchio, una pellicola di plastica o un panno umido. Lascia lievitare in un luogo caldo per un'ora, o fino a quando l'impasto non sarà raddoppiato.

Ungi leggermente con il burro la padella in ghisa Ooni. Dividi l'impasto in 16 porzioni. Prendi una delle porzioni e stendila leggermente fino a quando non sarà larga quanto il palmo della mano. Metti un cucchiaio di marmellata al centro, piega i bordi verso il centro e pizzica con le dita. Usa i palmi per spianare il punto di chiusura sul fondo.

Disponi in cerchio le palline di impasto nella padella di ghisa, partendo dall'esterno verso l'interno. Una volta disposte le palline, copri la padella con un panno umido e lascia lievitare per 30 minuti.

Se cuoci con il gas: Preriscalda il forno Ooni alle alte temperature per almeno 20 minuti.

Se cuoci con legna/carbonella: Preriscalda il forno Ooni con un mucchietto di carbonella, la pietra refrattaria dovrà arrivare a 250 °C. Usa un termometro a infrarossi per controllare con precisione la temperatura all'interno. 

Se cuoci con il gas: Spegni il forno caldo e metti la padella in ghisa al centro del forno. Cuoci per quattro minuti con il calore residuo, ruotando la padella di 180 gradi a metà cottura. Quando le palline si gonfiano e diventano dorate, copri la padella con un foglio di alluminio e riaccendi il forno a fiamma bassa. Cuoci per altri sei minuti, ruotando la padella di 90 gradi ogni minuto. 

Se cuoci a legna: Riduci le fiamme e metti la padella vicino alla bocca del forno. Tieni lo sportello aperto e cuoci per quattro minuti, ruotando la padella di 180 gradi a metà cottura. Copri con un foglio di alluminio e cuoci per altri cinque minuti, ruotando la padella di 90 gradi ogni minuto.

Le palline di impasto devono essere dorate. Capirai che sono cotte quando avranno un odore dolce e di tostatura. Togli la padella dal forno e metti da parte. Usa un setaccio per spolverizzare con zucchero a velo la parte superiore.

Lascia raffreddare per cinque minuti (le marmellate all'interno saranno bollenti) prima di servirle.

Scarica l'App Ooni

Calcolatore impasto per pizza, ricette e video

Scarica su App Store Disponibile su Google Play
Articolo precedente Pizza dolce al pistacchio e cioccolato bianco

Iscriviti

Ti invieremo fantastiche ricette e offerte esclusive

Aggiunto al tuo carrello:

Titolo del prodotto

  • (-)
Totale parziale carrello