Passa al contenuto
Trustpilot
Spedizione gratuita sopra i 99 €

per tutti gli ordini idonei

Una pizza fantastica

oppure lo riacquisteremo entro 60 giorni

Compra ora, paga dopo

Acquista ora, paga dopo con Klarna.

Ultimo dell’anno con la pizza? Perché no?

Ultimo dell’anno con la pizza? Perché no?

I nostri buoni propositi per il 2023 sono semplici: fare la pizza!

Ma perché aspettare l’anno nuovo? Organizzare un pizza party per l’ultimo dell’anno è un’ottima idea per unire amici e parenti.

Non c’è miglior modo di festeggiare che con un calice in una mano e una fetta di pizza nell’altra.

Abbiamo raccolto qui un po’ di consigli per aiutarti a preparare la pizza per tanti invitati.

  1. Non improvvisare. Non è il momento di lanciarti in nuove ricette complicate. Sfodera i tuoi grandi classici e non potrai sbagliare!

  2. Prendi in considerazione il gas. Per cuocere molte pizze ci vuole tempo e anche molto combustibile. I forni a gas sono la scelta più semplice in termini di gestione del combustibile: basta accendere il forno e via. Fino a che la bombola del gas sarà piena, potrai sfornare per parecchio tempo. Per ulteriori dettagli, consulta la nostra tabella sul consumo di gas.

  3. Prepara un piano B. Che si tratti dell'impasto, della bombola o di mettere in fresco una bottiglia extra, ti consigliamo di avere un piano B. Qualche pizza si è bruciacchiata un po' più delle altre? Tira fuori i tuoi panetti di impasto di emergenza. Ti è finita la bombola? Attacca quella di scorta.

  4. Preparati in anticipo. Fai lievitare tutto l'impasto, prepara la salsa, grattugia il formaggio, taglia e affetta le guarnizioni in anticipo. Puoi utilizzare il nostro Porta ingredienti da pizzeria, ma vanno benissimo anche altri contenitori, purché abbiano il coperchio. Fidati, quando avrai tutto in ordine sul tavolo ci ringrazierai.

  5. Misura la temperatura e ripeti spesso questa operazione. Tieni il termometro a infrarossi a portata di mano durante la festa e di tanto in tanto controlla la temperatura della pietra refrattaria. Un forno acceso da alcune ore sarà più caldo di uno che è stato acceso da poco e una pietra su cui è stato appena cotto qualcosa sarà più fredda di una su cui non c'era appoggiato nulla. Rimanendo in tema...

  6. Ricarica la tua pietra refrattaria. Fai finta che la pietra refrattaria sia una batteria ricaricabile. Quando cuoci le pizze una dopo l'altra, la pietra inizia a perdere calore. Se inforni la pizza su una pietra che non è calda come dovrebbe, potresti ritrovarti con un cornicione molle o una base poco cotta. Se lasci trascorrere qualche minuto tra una pizza e l'altra, consentirai alla pietra di riscaldarsi nuovamente e otterrai delle pizze squisite.

  7. Usa l'intera pietra. Se stai infornando una pizza, prova a non metterla sempre nello stesso punto. In questo modo aiuterai la pietra refrattaria a rimanere alla temperatura desiderata. Questo trucco è più facile da attuare se utilizzi un forno da 16 pollici (40 cm), ma è fattibile anche in un forno da 12 pollici (30 cm). Appoggiare la pizza leggermente più a destra o più a sinistra, più in avanti o più indietro può fare un'enorme differenza.

  8. Coinvolgi gli invitati. Fare la pizza è un lavoro full time, una volta che hai cominciato non smetterai finché tutti non saranno sazi. Fatti aiutare! È la parte più divertente, no? Falli impastare, condire, infornare e prenditi il tempo per fare un brindisi anche tu.

  9. Raddoppia. Se stai cucinando per molte persone, accendere due forni Ooni è una buona idea. Poter cucinare con due forni significa dedicare meno tempo alla ricarica della pietra e poter preparare più pizze, più rapidamente.

  10. Ricorda il calzone di recupero. L'impasto può strapparsi o bucarsi. Capita a tutti! Ma non temere, se dovesse succedere puoi optare per un calzone di recupero. Piega la pizza a metà, sigillala lungo il bordo con le dita e infornala: ecco fatto, la pizza è salva!

  11. Pulisci man mano che procedi nella preparazione. Prima di infornare la pizza non ti sei accorto che si era bucata e alcuni condimenti si sono attaccati alla pietra? Fai andare il forno per alcuni minuti alla massima temperatura prima di infornare un'altra pizza. Il calore dovrebbe bruciare eventuali condimenti incrostati. Usa la pala o la spazzola per forno per ripulire il centro della pietra dalle ceneri e potrai ricominciare. Ah, e non dimenticare di indossare un grembiule per non rovinare il tuo outfit elegante!

  12. Tieni le pizze in caldo. Mentre usi il tuo forno Ooni per cuocere le pizze, non è una cattiva idea accendere al minimo il forno tradizionale, in modo da poter tenere le pizze in caldo se non vengono divorate all'istante. Basteranno una teglia rivestita con un foglio di alluminio e un forno a bassa temperatura per far sì che la pizza resti pronta da mangiare, anche se i tuoi ospiti si prendono una pausa nel bel mezzo della festa.

  13. Fai luce con una lampada frontale. La tua illuminazione all'esterno lascia a desiderare? Quando il nostro consulente culinario Kelsey Small organizza feste che si prolungano ben oltre il tramonto, usa una lampada frontale per poter vedere esattamente quando le pizze sono cotte. Ecco, questa è una mossa da professionisti.

  14. Infine, la regola più importante: divertiti! Non dovremmo nemmeno dirlo che l’ultimo dell’anno… capita una volta all’anno. Quindi non sprecare nemmeno un secondo a preoccuparti se hai commesso qualche errore, le tue pizze saranno comunque buonissime. Pensa solo a festeggiare!

Articolo precedente La Befana vien di notte con le pizze…troppo cotte!
Articolo successivo 2023: l’anno in cui viaggerai per il mondo (con la pizza)

Iscriviti

Ti invieremo fantastiche ricette e offerte esclusive

Aggiunto al tuo carrello:

Titolo del prodotto

  • (-)
Totale parziale carrello